Home > Dintorni Roma > Citta-antiche > Sermoneta

<

Sermoneta

Sermoneta, breve guida di uno dei borghi meglio conservati del Lazio, tra riserve naturali e antiche tradizioni.


Sermoneta è un comune di circa 9000 abitanti che si trova in provincia di Latina, a 60 chilometri da Roma. Il borgo di Sermoneta sorge su una collina a 257 metri sul livello del mare ed è dominata dall’imponente castello, proprietà della famiglia Caetani la quale rese il feudo uno dei più ricchi sia dal punto di vista economico che artistico.

 

Oggi Sermoneta è considerata una delle località turistiche dei dintorni di Roma più visitate proprio perché conserva arte, storia, cultura e riserve naturali uniche. Il Touring Club Italiano ha conferito a Sermoneta la Bandiera Arancione per il Turismo e questo sembra essere il posto ideale per gli appassionati di passeggiate all’aperto, tradizioni popolari e cucina tipica del Lazio. 

 

Durante l'anno a Sermoneta si svolgono importanti manifestazioni come la Sagra della Polenta (terza domenica di Gennaio), la Festa dei Fauni (19 marzo), il Maggio Sermonetano, il Festival Pontino di Musica Classica (Luglio), la secolare Fiera di San Michele (29 settembre), la Rievocazione Storica della Battaglia di Lepanto (seconda domenica di ottobre) e il Natale a Sermoneta.

 

 

STORIA DI SERMONETA
Le origini di Sermoneta sono molto antiche, si pensa che fosse già abitata in epoca arcaica quando si chiamava Sulmo, come ci ricorda Virgilio in un passo dell’Eneide. Dopo essersi sviluppata in termini di popolazione e territorio, anche grazie a varie opere di bonifica, Sermoneta passò nelle mani della famiglia Caetani, i quali apportarono grandi opere di bonifica e urbanistica, anche se nel 1567  perse il titolo di capitale del Ducato dei Caetani i quali in seguito si stabilirono a Cisterna. 

 

Dopo la Seconda Guerra Mondiale Sermoneta subì un pesante spopolamento ma allo stesso tempo conobbe una grande espansione turistica grazie all'antico il  borgo medievale, con le sue chiese e i vicoli, il castello Caetani e la vicina riserva naturale del Giardino di Ninfa.

 

 

COSA VEDERE A SERMONETA
Abbazia di Valvisciolo: si trova tra Sermoneta e il Giardino di Ninfa e secondo la tradizione fu occupata e restaurata dai Templari.  L'interno della chiesa è a tre navate suddivise da pilastri e colonne mentre sulle pareti si trovano interessanti affreschi di Niccolò Circignani detto il Pomarancio.

 

Oasi di Ninfa: la riserva naturale dove avrete la possibilità di visitare il Giardino di Ninfa e il Castello Caetani.

 

Cattedrale di Santa Maria: La chiesa è dedicata a Maria Vergine Assunta in Cielo e ospita alcune opere interessanti come la tavola dipinta dal Benozzo Gozzoli con la Madonna che regge in grembo la città di Sermoneta. Al centro della navata si trova un baldacchino sotto il quale c’è il crocifisso di Giuseppe Beccari, un artista del posto.

 

 

Chiesa di San Giuseppe: Alla chiesa si arriva attraverso una suggestiva scalinata in pietra ed è dedicata S.Giuseppe Protettore il quale è rappresentato da un’opera lignea ricoperta in oro zecchino a grandezza naturale. All’interno della chiesa ci sono sei piccole cappelle a forma di antiche tribune.

 

 

Convento di S.Francesco: Si trova appena fuori dal borgo di Sermoneta e all’interno conserva un grande crocifisso in legno opera di un frate dei Minori. Nella cappella laterale è stato eretto il Tempio votivo dei Caduti nel Peloponneso dove si venera l'immagine della Madonna del Fileremo di Rodi.

 

Necropoli di Caracupa: nei pressi dell'abbazia di Valvisciolo è stata rinvenuta una Necropoli attribuita all'età del ferro, nella quale sono state trovate circa ottanta tombe scoperte databili tra l'VIII ed il VI secolo a.C.

 

Su Sermoneta.net trovate informazioni utili per visitare la città, manifestazioni, eventi e visite guidate anche nei dintorni di Sermoneta.

 

 

COME ARRIVARE A SERMONETA
Da Roma:  prendere la S.S. 148 Pontina in direzione Latina, uscita a Latina in direzione Latina  Scalo FS - Sermoneta.
Da Autostrada A1: uscita Valmontone, svoltare verso Giuglianello, Cori , Doganella.

 

 

Per maggiori informazioni potete visitare il sito ufficiale del Comune di Sermoneta.

Suggerimenti


Non ci sono suggerimenti. Accedi e inserisci tu il primo!

Suggerimenti dai social network