Home > Posti a Roma > Da visitare > Chiese > Basilica di Santo Stefano Rotondo

Nelle vicinanze

Da visitare

Villa Celimontana

Villa Celimontana

(0,4km)
34663 visite
Santa Maria in Domnica

Santa Maria in Domni...

(0,3km)
19792 visite
Basilica di San Clemente

Basilica di San Clem...

(0,4km)
27392 visite
Parco di Colle Oppio

Parco di Colle Oppio

(0,5km)
12497 visite
Colosseo

Colosseo

(0,8km)
64063 visite
Foro Romano

Foro Romano

(1,1km)
54597 visite

Divertimento

Divin Ostilia

Divin Ostilia

(0,5km)
8282 visite
Ice Club

Ice Club

(1,3km)
12985 visite
Casa del Jazz

Casa del Jazz

(1,4km)
9021 visite
Druid

Druid's Den

(1,1km)
6946 visite
Dome

Dome

(1km)
4533 visite
Teatro Brancaccio

Teatro Brancaccio

(0,8km)
6786 visite

Utilita

Santa Maria Maggiore

Santa Maria Maggiore

(1,2km)
8275 visite
Stazione Termini

Stazione Termini

(1,8km)
68378 visite
Ambasciata Russa

Ambasciata Russa

(2,4km)
13179 visite
Ambasciata Americana

Ambasciata Americana

(2,5km)
30599 visite
Ambasciata Inglese

Ambasciata Inglese

(2,5km)
34709 visite
Ambasciata Indiana

Ambasciata Indiana

(2km)
28291 visite

Itinerari

Giorno 7: Il Celio e le Chiese Romane

Dal Colosseo a Santa Croce in Gerusalemme

Giorno 4: Chiese e Basiliche Papali

Dalla Stazione Termini alla Chiesa di Santa Maria in Domnica

<

Basilica di Santo Stefano Rotondo

34481 Visite
Foto relative a: Basilica di Santo Stefano Rotondo (Album completo)

Scheda

Nome
Basilica di Santo Stefano Rotondo
Autore
Vanessa82
Voto
3.71
Anno
468 d.C.
Prezzo
Ingresso gratuito
Tempo di visita
30 minuti
Indirizzo
7 Via di Santo Stefano Rotondo, 00184 Rome RM
Orari di apertura
9:30-12:30 15:00-18:00. Domenica 9:30-12:30. Lunedi chiusa
Contatti
Sito web: http://www.santo-stefano-rotondo.it/
Telefono: 06 42119130
Email: santo.stefano.rotondo@cgu.it

Descrizione

La Basilica di Santo Stefano Rotondo si trova sul colle Celio e venne costruita intorno al V secolo. La chiesa appartiene al Collegio Pontificio Germanico-Ungarico di Roma. Il portico della chiesa e il triplo arco sono stati costruiti per volere di Papa Innocenzo III. La facciata si apre su un giardino circondato da mura romane e all'interno si possono ammirare dipinti e varie opere di grandi artisti del passato come Pomarancio e Antonio Tempesta. A seguito di scavi archeologici è stato scoperto un mitreo appartenente al secondo o terzo secolo.

Suggerimenti


Non ci sono suggerimenti. Accedi e inserisci tu il primo!

Suggerimenti dai social network