Home > Su Roma > Arte-a-roma > Chiese Medievali a Roma

<

Chiese Medievali a Roma

Volete visitare le chiese medievali a Roma? Qui vi proponiamo una guida per ammirare antichi mosaici, opere d'arte religiose e la tipica architettura medievale delle chiese romane.


Medioevo a Roma

Il Medioevo fa riferimento al periodo che va dal IV secolo alla fine del XIV secolo, un momento storico segnato da rivoluzioni politiche, cambiamenti culturali e importanti produzioni artistiche. Dalla fine del IV secolo Roma, come la maggior parte delle città Italiane, fu invasa dalle tribù Germaniche che si stabilirono sulle terre dell'Impero Romano. Essi portarono con sé una diversa cultura artistica che segnò la fine del periodo definito greco-romano.

 

Durante il Medioevo a Roma iniziò a diffondersi il Cristianesimo, la religione che vedeva nella figura del Papa il capo spirituale ma anche politico di Roma. La Chiesa Cattolica diventò un'istituzione molto potente che aveva le sue leggi, ed era in grado di controllare terreni, possedimenti e tasse.

 

In quegli anni, grazie ai poteri speciali di cui godeva, la Chiesa Cattolica riuscì ad accumulare ingenti ricchezze che permisero lo sviluppo dell’arte a Roma. Erano sempre di più i Papi, i vescovi e i nobili signori che commissionavano ai grandi artisti del momento opere d’arte religiosa e ritratti personali. La produzione artistica del Medioevo a Roma  si concentra in modo particolare sui dipinti raffiguranti le scene della vita di Cristo e dei Santi, mentre per quanto riguarda l’architettura si iniziano a costruire le prime chiese e i monasteri, che diventano i veri e propri centri del potere politico, religioso e culturale di Roma.

 

 

Chiese Medievali a Roma

Le prime chiese medievali a Roma furono costruite sotto Costantino nel 313, tra queste troviamo la Basilica di San Pietro in Vincoli, dove è conservato il Mosè di Michelangelo. Nella Basilica di San Clemente invece si trovano grandi mosaici e affreschi medievali. In seguito vennero realizzati altri edifici religiosi come la chiesa di S. Agnese, il Mausoleo di Santa Costanza, la chiesa di S. Prassede, dove si trovano splendidi mosaici nella cappella di San Zeno, Santa Pudenziana, Santa Croce in Gerusalemme, S. Antiqua, San Saba e la Basilica di Santo Stefano Rotondo.

 

Gli antichi mosaici romani ritrovati nelle chiese della città sono un significativo esempio di arte medievale a Roma, in particolare quelli che si trovano nella Basilica di San Giovanni in Laterano, nella Basilica di San Paolo fuori le Mura e il bellissimo pavimento della chiesa di Santa Maria in Cosmedin.


 

Tra gli artisti che hanno lavorato a Roma durante il l’ultima parte del Medioevo ricordiamo Jacopo Torriti, Pietro Cavallini e Filippo Rusuti. A loro si deve il completamento di alcune splendide opere d'arte conservate nella Basilica di Santa Maria Maggiore, nella chiesa di S. Cecilia e nella Basilica di Santa Maria in Trastevere.

Suggerimenti


Non ci sono suggerimenti. Accedi e inserisci tu il primo!

Suggerimenti dai social network